Chi sono

La mia foto

Donna, moglie, mamma e mille altre cose. Faccio di tutto, dal giocare ai videogames a knittare compulsivamente....

lunedì 30 gennaio 2012

30 gennaio 2012

Non scrivo da giovedì, e stavo impazzendo!
Come ho già spiegato a casa non ci riesco, c'è sempre qualcosa da fare, mentre in ufficio riesco a concentrami di più su me stessa (dovrebbe magari essere il contrario, ma per ora va così).
Partendo dalle "brutte" notizie, purtroppo il tanto agognato knit cafè di sabato 28 è andato a farsi benedire causa marito a cui serviva la macchina e che ha lasciato appiedata al paesino la Danieluccia vostra... la quale si è comodamente divanata per tutto il pomeriggio, tisana a fianco come sempre, con i ferri in mano e alle prese con il 100 grammi, progetto in coda da una vita!
Devo dire che sta venendo molto bene, e gli eventuali piccoli errorini non si vedono, visto che è tutta traforata. Sono praticamente a metà, ma se la lunghezza non mi soddisferà abbastanza magari mi armo di un po' di pazienza in più e ci aggiungo un altro gomitolo, per un totale di tre.
Sono contenta di non aver perso del tutto la mano, quanto meno con i ferri dritti.
Con i circolari, che erano i primi che avevo provato a riusare, mi sentivo proprio una impedita! Magari, finito quest'ultimo lavoro, trovo qualcosa di semplice e ci riprovo.
Altro motivo di gioia, se così si può dire, è che finalmente mi daranno l'esenzione per la patologia, manca solo la firma di un medico. Almeno risparmio qualcosa di ticket! Me lo ha detto stamattina la doc, prima di iniziare il solito colloquio psicologico (iniziare il lunedì mattina esaminando se stessi a volte lascia un po' stremati, se devo dire la verità). Le ultime due sedute, quanto meno, sono state nettamente meno lacrimose delle altre volte, anche se quella di stamattina mi ha lasciato un po' più giù del solito.
Purtroppo è così, certi giorni va meglio e altri peggio.
La parte positiva di questo tipo di terapia, quella che trovo più stimolante, è la parte dei compiti: di volta in volta, ma non sempre, devi fare o scrivere qualcosa (il primo è stato una sorta di tema - Chi è Daniela), mentre quello di oggi è quello di esaminare e scrivere cosa provo ogni volta che mangio, e farlo almeno fino a lunedì prossimo.
Oggi a pranzo ci ho provato, ed è venuto fuori Fame, Impazienza, Noia. Vediamo quando tornerò a casa, che succederà!